Home Chiese e Santuari

 San Pasquale

 

 

 

 

 

L'itinerario parte la mattina dalla zona pi antica di Piedimonte Matese, nella piazzetta di San Sebastiano, dove inizia il sentiero che conduce al Santuario di Santa Maria Occorrevole. Anche se la prima parte risulta, purtroppo, cementata, dopo poche decine di metri riprende l'antica mulattiera, i cui gradoni sono pavimentati con ciottoli di viva pietra. Caratteristica saliente di questa stradina che si inerpica tra ginestre ed antichi oliveti e che conduce direttamente al maestoso campanile di San Pasquale, la presenza ad ogni tornante di antiche cappelle dove possibile ancora trovare i resti di affreschi e dove, nel passato, i fedeli che si recavano in pellegrinaggio al Santuario, sostavano per la recita del Rosario.
Giunti al santuario bisogna assolutamente vedere l'abside della chiesa con affreschi di otto figure sacre al centro delle quali campeggia l'immagine di S.Maria Occorrevole.
Lasciato il convento si giunge attraverso un lungo viale alberato, al sentiero che porta all'Eremo della Solitudine, costruito insieme al convento nel 1678 dai frati alcantarini. L' Eremo costituito da una piccola chiesa e da un conventino, attorno al quale vi sono sette cappelle, sparse nel bosco, tutte facilmente raggiungibili attraverso sentieri. Trasferimento con un nostro pullman presso un agriturismo a Faicchio, per il pranzo e l'eventuale acquisto di prodotti tipici caserecci.

 

 

Nel pomeriggio visita alla Chiesa del SS. Salvatore ed al Convento di S. Pasquale, situati ai piedi del Monte Erbano, su di una panoramica collina che domina il centro storico di Faicchio. Colpiscono l'attenzione del visitatore gli affreschi laterali in stile classico del 1700, il soffitto interamente decorato, le dodici ceramiche laterali della scuola settecentesca di S.Lorenzello - Cerreto, il pregevole altare, le statue in legno, l'organo a trasmissione meccanica, il tabernacolo del famoso scultore Martini, il pavimento in ceramica antica restaurato con molta cura. Lungo l'antica strada che collega il centro del paese al Convento di San Pasquale, un tempo si svolgeva la relativa processione della Via Crucis, e le cappelle, grazie ad una recente opera di restauro che ha interessato anche il lastricato del percorso, offrono al visitatore l'emozione di una atmosfera mistica. In serata, prima del rientro a Piedimonte Matese, eventuale visita del centro storico di Faicchio.

 

 

 

Home Matese


Webmaster@matese.org
- Matese.org - Tutti i diritti sono riservati